Non sparate sugli agenti letterari!

non sparate pianistaLeggo spesso articoli in cui sedicenti autori si lamentano di qualche agenzia letteraria che, alla prima lettura del loro prezioso manoscritto, gli propone un editing o una correzione di bozze. Naturalmente il sedicente autore afferma di non avere alcun bisogno di questi servizi e se la prende con l’agenzia nel seguente modo: «[…] sostenendo che è necessario un editing a pagamanto quando un testo è già stato ipercorretto […] che abbia interesse a far giadagnare gli autori e non a spremerli come limoni». Caro sedicente autore che “ipercorreggi” i tuoi testi, se tanto mi dà tanto, prima di prendertela con gli agenti letterari forse dovresti porti altre domande e darti altre risposte, del tipo: «Ma se in un post di tre righe sono tanto bravo da infilare ben tre errori di ortografia e uno di sintassi [per pietà ne ho segnalati solo un paio, n.d.a.], vuoi vedere che ho bisogno di un aiutino da parte di un editor esperto?». La risposta è solo una: «Sì!».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...