Editoria e smart working: un buco tutto per sé

«Se una donna vuole scrivere romanzi» scriveva Virginia Woolf nel 1928 «deve avere del denaro e una stanza tutta per sé». Ecco, parafrasando, io vi dico che anche per lavorare come editor autonomo e quindi in smart working, dovete avere almeno un angolo della casa che sia tutto vostro, dove poter chiudere fuori le miserie della vita e concentrarvi sul vostro lavoro.

Non sai dove prendere appunti? 3 App Android che amerai

Se siete degli scrittori con la S vi sarà capitato di dover prendere appunti al volo. Certo, volendo potete scrivere anche su un tovagliolo (come faceva la buonanima di Simenon) o sulla carta igienica... ma voi capite bene che, essendo nel Venti Venti, questo atteggiamento è leggermente anacronistico. In questo articolo vi racconto 3 App Android per prendere appunti, testate da me e molto amate.

Una vision board per il tuo romanzo

Questo della vision board può diventare anche un buon sistema per superare la temuta "pagina bianca". Invece di stare lì a disperarvi perché non sapete da che parte cominciare o come continuare il vostro romanzo, aprite un qualsiasi programma di grafica sul vostro computer e create una pagina bianca (o nera) virtuale di almeno 1500x700 pixel.